Cip! - Brunori Sas

Cip!

Brunori Sas

  • Genere: Pop
  • Pubblicato il: 2020-01-10
  • Contenuti: notExplicit
  • Nazione: ITA
  • N.ro traccia: 11

  • An Island Records release; ℗ 2019 Universal Music Italia Srl

Tracce

Titolo Artista Durata
1
Il mondo si divide Brunori Sas 2:41 EUR 1.29
2
Capita così Brunori Sas 3:20 EUR 1.29
3
Mio fratello Alessandro Brunori Sas 3:13 EUR 1.29
4
Anche senza di noi Brunori Sas 3:54 EUR 1.29
5
La canzone che hai scritto tu Brunori Sas 3:56 EUR 1.29
6
Al di là dell’amore Brunori Sas 3:27 EUR 1.29
7
Bello appare il mondo Brunori Sas 3:09 EUR 1.29
8
Benedetto sei tu Brunori Sas 3:51 EUR 1.29
9
Per due che come noi Brunori Sas 3:50 EUR 1.29
10
Fuori dal mondo Brunori Sas 3:54 EUR 1.29
11
Quelli che arriveranno Brunori Sas 4:38 EUR 1.29

Recensioni

  • De Gregori è l’originale

    1
    Da GnusMasOkom
    Che fastidio sentire uno che scimmiotta di brutta maniera un grande cantautore che fa parte della storia della musica italiana!
  • Grandissimo

    5
    Da Giova1207
    Grandissimo album, il precedente comunque rimane imbattibile. Chi da una stella dovrebbe farsi vedere... ma da uno bravo
  • Ottimo davvero

    5
    Da NelloChessa
    Belle sonorità e i testi sempre davvero notevoli !! Confermata la qualità del precedente album !!
  • Ron

    4
    Da propriamente
    Perché dite tutti che imita De Gregori? A me ricorda molto Ron. Bravo!
  • Stesso tema nuove emozioni:la vita.

    5
    Da ficonfo
    Misicalmente, l’album, non appare come una novità, piacevole all’ascolto. Ci sono sempre i momenti della giornata in cui si ha voglia di ascoltare Brunori.
  • Lo scopiazzone

    1
    Da Xcvtyuio
    Tremate cantautori lo scopiazzone è tornato a far credere a tutti di essere originale
  • mi piace

    4
    Da GIANRADI
    bella rivelazione per me! Fra tanta porcheria c'è anche bella musica e bei testi.
  • Regolamento tecnico: ascoltare De Gregori

    1
    Da MarcoSk1
    Sogno o son desto? Allora credo molto nel dialogo e nella cooperazione di intenti. Ma se paragoniamo questo disco con musiche quasi tutte uguali, sonorità basiche con una Rimmel o Pezzi di Vetro di De Gregori, solo per dirne due, allora vogliamo dare un senso alla normalità. Questi testi sono quasi senza musica ma dirette e vere, in confronto solo la profondità e purezza e stile unico di Come stai del primo Brunori può competere...questo sa tanto di evoluzione INNATURALE e COMMERCIALE di un cantautore bravo ma che si è dovuto imporre sonorità come si è detto orecchiabili e quasi diversi dai suoi standard. È vero fa fatica a stare dietro alla musica e a volte soccombe al BOOM BOMM delle batterie!
  • De gregori parte due ?

    1
    Da Zerofolle1973
    Preferisco Francesco l’originale
  • Parole.

    5
    Da alfalyrae
    De gustibus.....questo è pur sempre vero, ma come si fa a liquidare un disco così come “ società di De Gregori”..?... ascoltate le parole, poi le sonorità possono piacere o no, anche se personalmente le trovo splendide e ricche di spunti differenti. Leggete un testo senza ascoltare la canzone e capirete che dietro e dentro le parole di Brunori, c’è la volontà chiara di dire qualcosa, di fare un po’ di ordine in questo mondo di miserie e potere....poi ci lamentiamo del pianeta in cui viviamo....bravo Dario, se posso azzardare...un nuovo Battisti.

Video di questo Artista